Lezioni Di Volo Per Principianti
"Quale credi che sia la cosa che ti dà più valore? Che cosa ti fa sentire più te stessa? In che cosa ti identifichi? Che cosa fa sì che tu sia proprio tu? Cercala, trovala, e poi buttala via. Solo allora sarai capace di vedere ciò che ti rimane, e ti accorgerai di essere irrevocabilmente cambiata."
Anonimo asked: Ho appena letto il testo della conversazione tra te e tua madre. Quella con la storia di eugenio. Devi avere davvero un bel legame con lei.

Per fortuna sì, abbiamo i nostri momenti “no” ma posso dire di avere un buon rapporto con lei.

Ti abbraccio♥

Anonimo asked: Sei così dolce! Grazie mille, comunque faccio lo scientifico. 😊 Un abbraccio anche a te! ❤️

Complimenti per la scelta coraggiosa :’)

Buona serata!♥

"-Volevo soltanto chiederle che strada devo prendere!
-Beh, tutto dipende da dove vuoi andare!
-Oh veramente importa poco purché io riesca…
-Beh, allora importa poco che strada prendi!”
— Alice nel Paese delle Meraviglie (via lezionidivoloperprincipianti)
Anonimo asked: ciao, so che te l'hanno già chiesto in tanti, ma mi puoi consigliare un libro? Grazie ❤ un abbraccio

Non saprei, che genere preferisci? A me sono piaciuti molto “Promettimi che ci sarai”, “Orgoglio e pregiudizio”, “L’eleganza del riccio” e “Se una notte d’inverno un viaggiatore” (mi sono innamorata di quel libro, come al solito Calvino mi conquista e non posso farci nulla, te lo consiglio vivamente!) che sono tra le mie letture più recenti.

Un abbraccio♥♥

Anonimo asked: È davvero così triste che non festeggio il mio compleanno da due anni?

L’importante è che non sia triste tu. La festa non è sinonimo di felicità d’altra parte.

Un abbraccio♥♥

"-Perché fa così male?
-L’amore è un’invenzione del cazzo. Per due ore di gioia ti regala mesi di sofferenza. Finché alla fine poi arriva il giorno in cui ti chiedi: “ma, ne vale la pena?”
-Tu che ti rispondi?
-Eh, che mi rispondo… che la vita è così. Purtroppo quando ti innamori non sei mai veramente tu a deciderlo.”
— (I Cesaroni)
Anonimo asked: Consigli per metodo di studio in prima superiore?

Scusa se ti rispondo solo ora! Non so esattamente cosa consigliarti, ognuno ha il proprio metodo di studio, che scuola fai? Posso dirti che secondo me l’importante è saper organizzare la settimana, darsi i tempi giusti per ogni materia. Ti darei il classico consiglio del “se un pomeriggio hai meno cose da fare, portati avanti” ma per esperienza so che è tutto inutile perché non ci si porta mai avanti :’) E per il resto che dirti, non so consigliarti un metodo di studio per le materie scientifiche perché sono completamente negata in quelle, per le altre personalmente parlando mi è utile fare gli schemi per ogni argomento, leggere più volte e ripetere a voce alta. Ma alla fine ognuno trova il suo metodo, è questione di organizzazione del tempo, e certe materie ti risulteranno sempre più facili e veloci di altre. La cosa fondamentale è non farsi prendere dal “va beh posso evitare di fare questo, quest’altro lo copio, questo non è importante” perché poi ti ritrovi con delle lacune e perdi molto più tempo a cercare di capire quello che hai perso per strada!

In bocca al lupo, un abbraccio♥

Non capisco perché la gente pensi che io sia indistruttibile, quando a volte mi sento proprio piena di mille pezzettini di amore tutti rotti dentro di me. Mi sembra che certe persone arrivino con un sorriso apparentemente dolce dicendo “ti aiuto io a rimettere tutto a posto” e dopo averlo fatto per un po’, poi distruggono di nuovo tutto e se ne vanno. E invece mi sembra che altri passino davanti a quei pezzettini con un sorriso ironico pensando “illusa, come se quelle schegge significassero qualcosa”. E allora è ovvio che io cerchi di stare per i fatti miei. Devo difendere tutto quell’amore distrutto perché sarà anche poco, ma è tutto quello che ho.

"Chissà come sarebbero andate le cose fra di noi. Forse ce l’avremmo fatta. Forse tutto sarebbe andato bene. Forse saremmo insieme, adesso. Forse, tornassimo indietro.
Perché io e te forse eravamo tutto, forse non eravamo niente. Forse è durata troppo, o forse è durata troppo poco. Forse era troppo presto, o forse troppo tardi. Forse il problema ero io, o forse tu, o più probabilmente era quel “noi” che non funzionava proprio, neanche a metterci tutto l’amore del mondo. Forse quel “noi” che poteva essere bellissimo era nato male, forse era destinato a finire. Forse era destinato a non nascere neanche. Forse non avremmo mai dovuto incontrarci, o forse era giusto stare male così, visto che non siamo mai riusciti a farci bene.”
— lezionidivoloperprincipianti (via lezionidivoloperprincipianti)
©